Sabato 4 maggio, per il suo terz’ultimo appuntamento prima dell’arrivo dell’estate, Thisisnot. porta a Varese non uno, ma ben due ospiti d’eccezione: il primo, direttamente da Stoccolma e fresco di Time Warp, è il noto artista svedese Baba Stiltz; il secondo è Mael, dj resident del Void di Milano.


Originario di Stoccolma,BabaStiltz è un giovane dj e producer svedese di musica elettronica che, ormai attivo nella produzione musicale da oltre una decade, è considerato da molti tra gli artisti più promettenti della nostra generazione.
Da sempre grande appassionato di musica ecollezionista di vinili, Baba Stiltz stravolge drasticamente i canoni classici dell’house music alternandola a generi particolari come nu disco, downtempo ed elettronica sperimentale.

Durante la sua adolescenza Baba, essendo anche un cantautore,ha collaborato con l’amico nonché rapper Yung Lean,con il quale ha realizzato diversi brani hip-hop prima di dedicarsi esclusivamente alla sua amata musica elettronica.
Possiamo dire che la carriera artistica di BabaStiltz ha inizio nel 2011, quando pubblica il suo primo EP ‘Sexy Daniel’su FlogstaDanshall, label svedese con la quale l’anno successivolo stesso Baba pubblicherà il suo secondo EP“Experience/Eating Out”.


Nel 2013 collabora con l’amico Samo DJ alla realizzazione dell’EP ‘Sometimes’ pubblicato su Born Free Records e nello stesso anno inizia a collaborare con Studio Barnhus,la nota label svedese con sede a Stoccolma fondata dai celebri artisti KornélKovàcs, AxelBoman e PetterNordkvist.
Con Studio Barnhus Baba Stiltz pubblica gli EP ‘OurGirls’, ‘Palats/Crypt’, ‘Die Hard +2’, ‘Thailand (The Tourist In Me) e nel 2014 lancia il suo primo album ‘Total’.

   


Il 2017 è per Babaun anno di fondamentale importanza in quanto l’artista svedese pubblica gli EP di successo ‘Can’t Help It’ e ‘Is Everything’sempre con Studio Barnhuse con la sua traccia ‘All I Can (AboutYou)’ collabora alla realizzazione di una compilation per Cocoon Recordings.
Nello stesso anno Babasuona al Sugar Mountain Festival di Melbourne e alla Boiler Room del Festival stesso,esibendosi a fianco dei più grandi artisti del panorama musicale techno ed elettronico internazionale.
Quest’anno Baba si è inoltre esibito al Time Warp di Mannheim, dal quale è tornato da poco.


Sabato in consolle, prima dell’arrivo di BabaStiltz si esibirà anche Maël, dj resident del Void di Milano.


Marco Zaffaroni, in arte Maël, è un giovane artista milanese classe ’96 di musica elettronica.
Agli inizi della sua carriera artistica,Marco, chesi esibivasotto il nome di Wordrive, proponeva generi musicali che andavano dalla Dubstep alla Drum’n’Bass fino alla Jungle, arrivando ad esibirsi in breve tempo a fianco di artisti famosi come Borgore, FluxPavilionedEptic.
Nel 2016 però Marco decide di cambiare musica appassionandosi sempre più ai generi dell’house e della techno music underground, traendo ispirazione per le sue produzioni dai suoni della natura e dalla musica oldschool.


Da quel momento Marco inizia ad esibirsi con lo pseudonimo di Maël e a partire dall’ottobre del 2017 intraprende una collaborazione col Void di Milano, di cui in breve tempo diventa dj resident.
Nell’arco della sua giovane carriera artistica Maël ha inoltre avuto l’occasione di suonare a fianco di grandi artisti come Peggy Gou e Moodymann.


Prima di Maël e BabaStiltz, ad aprire le danze della grande serata di Sabato 4 maggio ci sarà anche Faab. A, dj residentdi This is not, che con le sue profonde sonorità minimal e dub techno scalderà la pista per un evento che non vi dovrete far raccontare.


Marco Passi

BACK