header shemade

“Girl power”: anzi, per la precisione si dovrebbe usare il plurale visto che le due guest di sabato 1 aprile sono le “She Made”, duo femminile ospite speciale del This Is Not Party all’Andy Live Music di Castiglione Olona (via Tevere 18).

La serata, in partenza alle 23.30, vedrà anche alcuni Djs del This Is Not fare gli onori di casa alle due “donzelle”: alla consolle ci saranno infatti anche Sibe e Riccardo Zaffaroni.

Veniamo al dunque: le due protagoniste femminili sono Aghnes e Ameliée e, come dice il loro stesso nome, unendosi “l’hanno fatto”: “She Made”, con quel pronome, “she”, sta a indicare la forza delle donne che, anche nella musica elettronica, è in costante crescendo: all'estero lo era già da tempo, ora sta succedendo anche nel nostro Paese.

“She Made” è un progetto tutto italiano ma apprezzato anche oltre confine: la sua nascita risale a quattro anni fa: era il 2013 quando nella Capitale, queste due Djs (Aghnes e Ameliée, appunto) hanno convogliato la loro grande passione per la minimal e la techno in questa nuova realtà.
Così il progetto “She Made” si è evoluto sempre di più, focalizzandosi soprattutto sul loro amore per i parties. L’avventura è iniziata ufficialmente al Rashomon Club di Roma (considerato uno dei 10 migliori club italiani) dove ogni settimana arrivano a suonare Djs di fama internazionale del pianeta underground: il martedì è diventato così il loro giorno di riferimento, dove presentare le novità musicali al femminile. 

Come raccontano le due ragazze sulla loro pagina ufficiale Facebook, “il progetto è nato un po’ per gioco e un po’ per provocazione: adesso si è trasformato in un enorme party dove una volta al mese le donne hanno la possibilità di dimostrare cosa sanno fare”.

Andando nello specifico dei loro percorsi, Aghnes (all’anagrafe Agnese Valentini) è di Roma ma vive a Londra; anche Valentina Ameliée (conosciuta solo come Ameliée) è nata a Roma e dopo aver suonato in diversi club, ha incontrato quella che sarebbe stata la sua partner artistica, appunto Aghnes.

Un progetto dunque non solo musicale, ma con sfaccettature sociali, mirato a diffondere l’auto-consapevolezza femminile: perché, come indicano nel loro slogan, “Donne si nasce, She Made si diventa”.

Vesna Zujovic

BACK