header rodriguezjr 2

Rodriguez Jr., Sarà lui il protagonista della festa di compleanno del This Is Not Party che quest’anno raggiunge il traguardo dei 5 anni.

Tanti occasioni per brindare distribuite nell’arco di tre giorni: si parte giovedì 13 aprile al Balthazar Cafè di Varese, il 14 ci si sposta alla Maison joujou e infine il 15 si balla con il super ospite, Rodriguez Jr, che sarà accolto dalle performance di Marco Dassi e dei We.amps come sempre all’Andy Live Music di Castiglione Olona. Una festa che tra l’altro coincide con la notte di Pasqua 2017 e che si snoderà dalle 23.30 di sabato fino all’alba.

Olivier Mateu è francese, vive e lavora a Parigi. E’ cresciuto però nel Sud della Francia, tra Nîmes e Montpellier: la lontananza dalle grandi città, la vicinanza al mare: Olivier ha passato l’adolescenza tra le lezioni di pianoforte e i parties.

 

Nel mondo della musica elettronica tutti lo conoscono come Rodriguez Jr; in Francia, ma non solo, hanno iniziato ad apprezzarlo anche come parte dei The Youngsters, realtà legata a Laurent Garnier, uno dei nomi più celebri dell’elettronica francese.
Proprio l’esperienza con The Youngsters ha aumentato la sua fama in modo esponenziale; tra pubblicazioni, riconoscimenti vinti e performance nei maggiori club e festival mondiali, Mateu ha sperimentato tutte le facce della notorietà.

Il progetto Rodriguez Jr. mostra un diverso aspetto musicale dell’artista, sottolineandone la poliedricità. Ci sono molti rimandi a generi differenti: da un lato gli accenti melodici, dall’altro la techno più deep, senza dimenticare qualche sfumatura pop. Tutto questo è motivato anche dai suoi gusti, che raccontano di nomi come Stockhausen, LFO, Carl Craig, Eric Satie, Kraftwerk, and Michael Polnareff. Per capire quanto sia eclettico, basti sapere che tra le sue fonti di ispirazione ci sono anche Bjork, Henri Salvador e un maestro italiano come Ennio Morricone.

Mateu ha portato avanti diversi progetti attraverso l’MLab Mk5 studio, inoltre ha pubblicato per nomi come Mothership, Boxer Records e Giant Wheels. Ha suonato ovunque, girando Europa e America in lungo e in largo: tra le principali kermesse e club che l’hanno visto protagonista ci sono il Tomorrowland in Belgio, ADE ad Amsterdam, Sonar Off a Barcelona, Showcase a Paris, Watergate a Berlin, Hardpop a  Juarez and Kristal a Bucharest.

C’è una frase pronunciata da Rodriguez Jr che fa capire bene quale sia il suo concetto musicale: “la buona elettronica non è una prigione. Dovrebbe essere fruibile da chiunque ovunque, passando dal dancefloor fino al salotto di casa propria”.

Vesna Zujovic

BACK