INTRO BTraits

Una “principessa” della consolle è in arrivo sabato 5 maggio al This Is Not Party: si tratta di B.Traits (nickname di Brianna Price), ospite della prossima festa come sempre all’Andy Live Music di Castiglione Olona (via Tevere 18) a partire dalle 23. Quella sera, oltre a lei, in consolle ci saranno altri due Dj varesini, Riccardo Zaffaroni e Samuele De Santis.

B.Traits - Dj, producer e conduttrice - si è trasferita dalla British Columbia, in Canada a Londra, in Inghilterra, riuscendo a conquistare le hit britanniche con la sua traccia ”Fever”. Classe 1986, nel 2004, all'età di 18 anni, si è trasferita a Vancouver, dove ha iniziato a farsi conoscere in alcuni club come Automatic, la discoteca drum & bass club più famosa del Canada, e molto presto ha iniziato a ricevere inviti da altri club anche in Nord America ed Europa.

Intorno al 2007, con il trasferimento a Londra, è iniziata anche la sua avventura radiofonica: ha dato vita a una trasmissione molto seguita sulla BBC Radio 1 con cui sostiene con forza la musica elettronica underground all'avanguardia; tra gli altri suoi impegni c’è quello di selezionare eventi musicali di spicco e, a livello di campagne sociali, porta avanti alcuni progetti sull’educazione contro le droghe.

 

A tal proposito si può dire che Brianna sia diventata una sorta di educatrice musicale, presentando un documentario speciale per BBC 3 intitolato “How Safe Are My Drugs ?". Esplorando la cultura delle droghe sia legali che illegali nel Regno Unito, ha cercato di promuovere il dibattito pubblico intorno a un argomento che non è stato sufficientemente discusso. Il successo del programma ha portato Brianna a essere invitata a guidare gruppi di esperti in importanti conferenze come il London Electronic Arts Festival e l'Ibiza Music Summit.


Il suo trasferimento a Londra le ha permesso di conoscere e utilizzare il ricco melting pot di stili musicali che la capitale inglese aveva da offrire: B.Traits ha mescolato dubstep, grime, drum'n'bass, techno e mainstream club sound, suoni molto particolari e in grado di incrementare il proprio spettro sonoro.


Parlando della sua fortunata esperienza radiofonica, il suo viaggio nel mondo di BBC Radio 1 è maturato fino al punto di consentirle di esplorare i suoni più profondi e oscuri della casa europea e della techno, portando alla luce genere che erano stati messi in disparte.

Vesna Zujovic

BACK